Mobile advertising

6 ragioni evidenti per cui dovresti aprire il tuo marketing online al mobile

marketing mobile

In 15 anni tutte le aziende sono state colpite da una rivoluzione che ha trasformato radicalmente il loro modo di lavorare. La digitalizzazione dell’economia ha cambiato il nostro comportamento, aprendo opportunità di crescita finora inaspettate. I Big data sono il centro di tutte le preoccupazioni, come il mobile marketing, l’automazione o il marketing programmatico. Gli showroom sono ormai solo virtuali, i social network hanno reinventato le relazioni con i clienti e gli smartphone sono diventati il ​​braccio armato dei consumatori. Acquisti, commenti, condivisioni, ricerche… Il mobile è sempre ed ovunque.

I grandi marchi si stanno adattando, sviluppando campagne di marketing in grado d’individuare la persona giusta al momento giusto, nel posto giusto e sul dispositivo giusto ed inviando messaggi personalizzati in linea con i suoi interessi del momento.

Se non hai ancora fatto il salto, queste 6 buone ragioni ti dovrebbero aiutare a farlo.

1-Il mobile marketing è nato per durare

Il mobile marketing non è un fenomeno estemporaneo. Si tratta di una tendenza che sta cambiando profondamente la struttura dell’approccio tra aziende e clienti. Tutte le statistiche concordano su questo. Considera che:

  • Al mondo ci sono più cellulari e dispositivi mobili connessi che abitanti. Uno studio ha anche dimostrato che il numero di cellulari e dispositivi sta crescendo 5 volte più velocemente rispetto alla popolazione.
  • Nel 2016 abbiamo navigato su internet più dal cellulare che dal computer. Quindi bisogna essere dove i clienti sono più presenti.
  • Le aziende si adattano di conseguenza: il 58% di loro possiede dei team dedicati solo al marketing mobile ed il 71% dei professionisti di marketing considera il mobile determinante all’interno della propria strategia.

Il mobile sta diventando il primo punto di contatto del consumatore con l’azienda. Sarebbe un peccato perderlo, perché basta solo cambiare un po’ la struttura e l’organizzazione della propria strategia. Con il mobile marketing stanno emergendo anche una cultura ed una mentalità nuova: bisogna essere più reattivi, agili e flessibili.

2-La predominanza delle app mobile

Nella stragrande maggioranza del tempo passato su mobile (quasi il 90%) viene usata un’app. Il resto è dedicato alla navigazione web e alle ricerche. Creare un’app rappresenta quindi un valore aggiunto per stabilire un ulteriore legame con i tuoi clienti. È un modo per costruire un rapporto unico con il tuo pubblico ed ottimizzare un potente canale di comunicazione.

L’app deve creare un’esperienza speciale: semplificare la modalità d’acquisto, avere un contenuto o una funzionalità specifica che semplifichi la vita degli utenti da mobile. Con un po’ di spirito d’anticipazione e di riflessione, la tua app mobile potrebbe diventare il primo punto di contatto con il tuo pubblico.

3-Arriva la generazione Z

Se la generazione Y ha vissuto questa transizione verso il mobile, la generazione Z è nata quando il mobile era già presente. Non avere una strategia di mobile marketing significa semplicemente non esistere per loro e non essere in grado di raggiungerli.

Un motivo per anticipare il cambiamento, e non è troppo tardi.

Ci sono molte buone pratiche da mettere in pratica in modo rapido e la maggior parte delle agenzie specializzate si è ormai abituata ad operare in questo settore. Il mobile marketing implica dei codici, degli stili e delle abitudini che devono parlare alla generazione Z. Bisogna essere diretti, sinceri, onesti, efficaci, partecipativi ed interattivi.

4-L’impegno sui social network

Tutti i social network, nessuno escluso, vengono consultati più da mobile che da desktop. Se quindi vuoi coinvolgere il tuo pubblico, devi adattare la tua strategia di marketing pensando “mobile only”.

Regola la dimensione dei tuoi post, adattane il contenuto e fai in modo di essere coerente e leggibile su tutti i social network. Puoi rendere disponibile il tuo servizio clienti anche lì, sia che si tratti di Facebook, Twitter o Messenger. Devi essere contattabile nel modo più semplice possibile.

Infine, devi avere anche un sito web ben ottimizzato per condividere i tuoi contenuti: un sito reattivo deve prima di tutto essere strutturato per mobile, e solo in un secondo tempo per desktop.

5-L’interattività è diventata la norma

Le Storie di Instagram, i video di Snapchat, le esperienze a 360° di Facebook, le app di messaggistica e i chatbots come WhatsApp o Messenger, o i live di Periscope… Interagire con un’azienda in pochi semplici gesti dal proprio cellulare è diventato normale. Costruire una strategia mobile significa quindi costruire uno storytelling ed un universo personale per coinvolgere il tuo pubblico in modo interattivo. Utilizza video brevi, da guardare con e senza audio, impegnati a creare contenuti in formato mobile, organizza delle azioni facili da mettere in pratica da un telefono, come ad esempio un concorso fotografico, e domina la scena in grande stile con contenuti visivi esclusivi.

6-Il marketing automation cambia le regole del gioco

I miliardi di dati generati ed elaborati ogni giorno dalle aziende sono accompagnati da nuovi processi di lavoro più efficienti, la cosiddetta “automazione”. Essenziale per inviare notifiche, email personalizzate o sconti o per sviluppare un’app efficace, l’automazione ci permette di andare ancora più lontano nel mobile rispetto a quanto sia possibile nel modo tradizionale.

Supportando il tuo mobile marketing con l’automazione, sarai in grado di segmentare in modo più preciso la tua strategia ed impostare azioni personalizzate secondo il tuo pubblico target.

Il mobile marketing sta cambiando le regole del gioco e comporta dei cambiamenti sostanziali nell’organizzazione, nella forma, e perfino nella concezione dei tuoi strumenti e delle tue campagne. Si tratta di un’opportunità per aggiornare la tua azienda, dare ascolto ad un nuovo mercato e conquistare delle fette di mercato sottraendole ai tuoi concorrenti forse non sensibilizzati quanto te in materia di mobile marketing.

 

Se quest’articolo ti è piaciuto scarica il nostro ebook “Tutto quello che c’è da sapere per incrementare il rendimento delle proprie campagne digitali.” Puoi anche scoprire le nostre soluzioni di marketing per massimizzare le prestazioni o contattarci per ulteriori informazioni!

Laura Spitz

The author Laura Spitz

Leave a Response